bandeau article sur les reseaux sociaux
Comunicazione, Marketing

Come scegliere il social media giusto per la tua azienda?

Fare la scelta giusta per una comunicazione efficace

Il tema dei social media è sulla bocca di tutti quando si parla di comunicazione. È vero, oggi è diventato facile comunicare grazie ai social media. A tutte le ore e a tutto il mondo. Il problema che si pone spesso però è che si comunica a tutti e di conseguenza, a nessuno. Ma, se si vuole raggiungere degli obiettivi commerciali e di immagine di marca, è più che necessario sapere a chi si vuole comunicare e con quale messaggio? È inutile quindi investire il proprio tempo (e soldi) in tutte le piattaforme. Bisogna determinare dove si trova il tuo target, il pubblico che sarà ricettivo alla tua offerta e i tuoi prodotti. Ed è molto importante quando si lavora nel B2B e B2B2C nel settore agricolo e ortofloricolo.

Prima di lanciarsi nella creazione di tutti i profili, c’è una tappa fondamentale che devi fare: analizzare e definire una strategia. Facile no? Dai, te ne dico un po’ di più!

Definire i tuoi obiettivi sui social media

Gli obiettivi devono essere coerenti con i tuoi obiettivi commerciali. Lo sai meglio di me, il tuo obiettivo principale in tutta questa storia, è aumentare il fatturato! Attenzione, non esiste la ricetta magica, c’è bisogno di una strategia efficace, di solide competenze e di continuità.

Questi obiettivi devono essere: Specifici, Misurabili, Raggiungibili, Realistici e Temporalmente definiti. Conosciuti anche come obiettivi S.M.A.R.T nel vocabolario marketing e comunicazione.

Ecco degli esempi di obiettivi sui social media: 

  • Accrescere la notorietà del marchio/azienda: numero di followers, condivisione, impression del post (…)
  • Creare una comunità attiva: commenti, numero di like, tag, condivisione. Sono le interazioni con le tue pubblicazioni
  • Convertire in traffico verso il sito internet, e-commerce, iscrizione newsletter (…) con lo scopo di aumentare le vendite. Chiamato anche “generare dei lead”
  • Trattenere e fidelizzare i clienti offrendo un servizio cliente sui social media: testimonianze, tempo di risposte medio…

Identificare il tuo pubblico target

Per scegliere il o i social media giusti, bisogna conoscere il target. Ogni social media ha i propri codici, audience, tipologie di contenuti, comportamenti diversi. Stabilire un profilo tipo a secondo del target. Si chiama “persona”. Devi riflettere sul tuo cliente ideale: i suoi dati demografici, geografici, la sua vita famigliare, il suo lavoro, ruolo, le sue responsabilità, i suoi bisogni, frustrazioni, le sue fonti di informazione e altri.

Non è un esercizio facile perché bisogna mettersi nella pelle del tuo cliente target e farne un ritratto. Fai questo esercizio anche se è difficile avere le risposte a tutto. Meglio avere un “persona” incompleto che niente.

Analizzare i social media, le tendenze, la concorrenza

Tappa obbligatoria: l’analisi. E si, bisogna analizzare ogni canale se si vuole scegliere quello giusto! Troverai numerose risorse su Internet dove sono indicate informazioni come l’età media, le ore di pubblicazione, il tipo di contenuti. Da una prima base di riflessione e analisi. Ma attenzione, sapere che le persone tra 40 e 56 anni si trovano su tale piattaforma è solo una parte della soluzione. Bisogna analizzare le tendenze, i modi di comunicazione e l’atteggiamento su ogni rete.

Guarda anche quello che fanno i tuoi concorrenti, potresti trovare informazioni rilevanti. Ovviamente, fare la propria analisi può portare a trovare una nuova pista ancora non sfruttata dalla concorrenza!

Tipologia di contenuti

Un fattore importante da prendere in considerazione durante la scelta: la tipologia di contenuti da pubblicare. Video, foto, testi, carousel, audio… Il tipo di contenuto pubblicato cambia a secondo del social media: video su Tik Tok, testi e carousel su Linkedin, foto e testi su Facebook (…). Fai il punto sulle tue capacità a realizzare e fornire dei contenuti visivi, scritti e audio. Valutare questo parametro è necessario per fare delle scelte.

Inoltre, analizza il tono dei contenuti. Non ci si esprime nella stessa maniera su Instagram o su Twitter. Si raccontano le cose in maniera diversa, alcuni con poche parole e altri con numero di parole illimitato.

Per concludere sulla scelta dei social media

L’avrai capito, prima di creare profili su tutte le reti per la tua azienda, prendi il tempo di concepire la tua strategia, studiare i social media e le tendenze adatte al tuo mercato. Non è tempo perso, anzi, tutt’altro. Di fronte all’effervescenza e il grande numero di interazione sui social ogni giorno, abbiamo l’impressione di dover parlare della propria azienda ovunque. Fare un passo indietro e concentrarsi sugli obiettivi permette di tenere una rotta, una visione chiara. Vuoi essere accompagnato/a per definire la tua strategia e scegliere i social media giusti? Parliamone! Per saperne di più sui miei servizi in comunicazione, vieni di qua!